fbpx
Seggiolini auto anti-abbandono, obbligatori i sensori salva-bebé.

Mai più bimbi dimenticati in auto. È questo l’obiettivo della legge appena passata in Senato, che renderà obbligatori dal 2019 (presumibilmente a luglio) i sensori anti-abbandono per i seggiolini dei bambini fino a 4 anni. L’allarme suonerà nel caso in cui si esca dall’auto senza aver tolto i piccoli dai sistemi di ritenuta. È una norma che si aspettava da tempo e, sostiene Giorgia Meloni che ha firmato il ddl in prima battuta, una delle prime nel mondo: «Da quel che ne sappiamo, siamo la prima nazione a legiferare su un dramma simile». Ora si attendono i decreti attuativi per conoscere i dettagli tecnici della novità: di certo si sa che si sta pensando ad aiuti economici e sgravi fiscali per aiutare le famiglie nell’acquisto. In attesa dei decreti attuativi, che chiariranno le caratteristiche tecniche e di installazione dei dispositivi, c’è chi si è mosso in anticipo. Da fine maggio è disponibile il nuovo sistema di sensori integrati BebèCare, sviluppato da Samsung e installato in alcuni seggiolini Chicco (Chicco modello Oasys 0+ e Oasys i-Size). Il dispositivo è in grado di rilevare la presenza dei piccoli e avvisare mamme e papà affinché non li dimentichino.

Fonte: CorriereDellaSera